Home

SpatialDBgroup è costituito da un gruppo di ricercatori del Dipartimento DEIB, Politecnico di Milano, e del Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Verona. Il gruppo ha sviluppato due serie di strumenti per la progettazione di Database Geografici:

  • i GeoUML Tools, sviluppati dal 2008 al 2011 per conto del CISIS (Centro Interregionale per i sistemi informatici, geografici e statistici), che sono attualmente utilizzati da diversi enti italiani per la progettazione e validazione dei loro Database Geotopografici
  • gli Inspire Data Model (IDM) Tools, un progetto iniziato nel 2013 per applicare l’esperienza fatta con il progetto GeoUML alla progettazione di un database conforme alle specifiche INSPIRE capace di alimentare un server WFS, che ha prodotto la prima versione in Giugno 2014

La ragione per cui la progettazione di un Database INSPIRE ha richiesto un nuovo progetto è che il modello concettuale GeoUML adotta un profilo degli standard ISO 19100 che non permette di rappresentare completamente il modello concettuale INSPIRE.

Le idee fondamentali applicate in ambedue i progetti sono:

  • essere conformi agli standard ISO 19100
  • basare la progettazione di un database sullo Schema Concettuale e sulla derivazione automatica delle Strutture Fisiche dei dati
  • fornire un modo di esplorare il modello concettuale diverso e complementare rispetto alla lettura dei diagrammi UML.

Gli strumenti GeoUML forniscono alcune funzionalità ulteriori (l'introduzione di questi aspetti anche negli strumenti IDM è oggetto di valutazione):

  • la definizione di Vincoli Topologici nello Schema Concettuale;
  • il supporto per molti tipi di Strutture Fisiche, detti Modelli Implementativi;
  • la validazione automatica della conformità di un Dataset Geografico rispetto allo Schema Concettuale, inclusi i Vincoli Topologici, e alle regole del Modello Implementativo.

Progetti